PERCORSO NASCITA

Dalla scoperta di un altro cuore che batte, al primo incontro; è importante e delicata la strada per diventare madre, bisogna essere consapevoli e preparati, per quanto possibile, alla nuova vita.

Tutta la nostra esperienza a vostra disposizione in questa speciale avventura.

Ambulatorio Percorso Nascita Centro Palmer

I corsi di preparazione alla nascita sono legati alle dinamiche del parto e possono presentare alcuni vantaggi quali un minore ricorso ad analgesici durante il travaglio, la riduzione dello stress e dei timori che possono presentarsi negli utlimi mesi della gravidanza ed attenuare i rischi legati alla nascita.

Durante questi corsi, la cui durata può variare a seconda delle esigenze delle persone fino ad un massimo di 10 incontri, si affrontano i temi e le specifiche esigenze delle donne partendo dalle loro domande e dai loro bisogni.

Con il trascorre degli anni non è cambiato il modo di vivere sia la gravidanza che il parto. In passato la donna, vivendo in ambito familiare, poteva confrontarsi con altre figure femminili e conoscere fin da subito, seppur indirettamente, l’esperienza della gravidanza e della nascita. Nel tempo però si è interrotta la comunicazione di questo sapere tra donne: nella famiglia d’oggi, composta solo dalla coppia, la donna incinta si ritrova da sola ad affrontare un’esperienza del tutto nuova che la trova impreparata.

Alcuni studi hanno dimostrato che i corsi di preparazione alla nascita riducono il ricorso ad analgesici durante il travaglio e presentano inoltre alcuni vantaggi legati alla soddisfazione del parto poiché riducono lo stress e attenuano i rischi legati alla gravidanza e alla nascita. Il corso dunque diventa così anche un servizio di prevenzione primaria, soprattutto se si protrae, come quello del Centro Palmer anche in un sostegno post parto.

La funzione del nostro corso:
Proprio per il fatto che oggi la donna si trova spesso sola è importante creare occasioni e luoghi d’incontro in cui donne che si avviano a vivere la stravolgente esperienza del parto possano ritrovarsi, confrontare le esperienze e condividere le paure. Avere la possibilità di esprimere liberamente apprensioni e aspettative consente di sviluppare maggiore fiducia in se stesse e ridurre notevolmente lo stress. Se la donna acquisisce coscienza e capacità di ascolto di se stessa, diventa capace di capire e gestire la sua salute e, soprattutto, di chiedere aiuto.

Un pò di storia:
Per decenni in Italia la preparazione al parto è avvenuta mediante il cosiddetto metodo R.A.T., creato essenzialmente allo scopo di far adattare la donna alla struttura ospedaliera e basato su un’idea di parto passivo. Negli anni ’60 e ’70 un grande movimento di opinione si è battuto per una nascita migliore, in un’atmosfera caratterizzata il più possibile dal calore e dall’accoglienza. Era l’idea del parto non violento (Leboyer e Braibanti), del parto ecologico (Odent), del parto in acqua o del parto in casa.

Dalla fine degli anni ’70 ai primi anni ’80 si è cominciato a pensare al momento del parto come un evento naturale che vedesse la donna come protagonista. Questo cambiamento è avvenuto contestualmente a un cambiamento culturale e ha voluto ricollocare la donna al cento di una percorso e di un evento che la vede protagonista assoluta.

Il programma dei nostri corsi:
Durante i nostri corsi di preparazione al parto, verranno affrontati i temi che seguono, tenendo conto delle specifiche esigenze delle donne, delle loro domande e dei loro bisogni.

1° lezione – ACCOGLIENZA
Presentazioni, incontro ostetrica – mamma (e papà), descrizione e discussione del corso.

2° lezione – MODIFICAZIONE DEL CORPO IN GRAVIDANZA
Attività lavorativa: come conciliarla, alimentazione. Riflessioni.

3° lezione – RILASSAMENTO E ATTIVITÀ FISICA “DOLCE”
Attività in funzione del travaglio e del parto. Discussione.

4° lezione – CONTRAZIONI
Ho tante armi a disposizione per gestire il dolore, scopriamole insieme. Discussione.

5° lezione – ESERCIZI DI COPPIA
Massaggi in gravidanza e travaglio. Massaggio del bambino, video e discussione.

6° lezione – LAVORAZIONE SUL CORPO, SPERIMENTAZIONE PERSONALE
Le varie posizioni al parto (sdraiate, in piedi, accovacciate, carponi) video e discussione.

7° lezione PAVIMENTO PELVICO
Perineo – Uso della voce – Placenta – Donazione del sangue cordonale. Discussione.

8° lezione – TAGLIO CESAREO E PARTO IN ACQUA
Video e discussione.
VISITA SALA PARTO, REPARTO NIDO (OSPEDALE SANTA MARIA NUOVA)

DOPO IL PARTO:

9° lezione – SIAMO IN TRE: RITORNO A CASA
Sostegno all’allattamento al seno e artificiale. Presente la Pediatra (Dott.ssa Magnani Cristiana Neonatologa).

10° lezione – II° INCONTRO CON L’OSTETRICA E LA PEDIATRA
Per seguire l’allattamento e la crescita a distanza di qualche settimana.

Il Centro Palmer conosce l’importanza e la delicatezza dei momenti che seguono la nascita, per questo motivo a sostegno delle coppie, nelle prime settimane dopo il parto mette loro a disposizione un servizio di consulenza gratuita telefonica che può trasformarsi in una occasione di incontro con l’ostetrica presso il centro o in casi particolari a domicilio.

Una volta dimesse dall’ospedale può accadere che molti siano i dubbi, le paure le perplessità e le domande legate alla puericoltura, all’allattamento e a tutto ciò che di nuovo è entrato nella vita di una madre.

Il puerperio è un periodo estremamente delicato in cui molti sono i fattori in gioco per il mantenimento di un buon equilibrio psico – fisico. Il Centro Palmer offre un incontro per aiutare le coppie nelle prime settimane dopo la nascita e mette loro a disposizione un servizio di consulenza gratuita telefonica.

La vicinanza di un’ostetrica in questa fase di equilibri così precari, può diventare una sicurezza per la neomamma, ma non solo, molti sono i settori in cui può incardinarsi un buon sostegno post parto:
– diagnosticare eventuali anomalie della puerpera
– favorire la collaborazione con il medico di base in caso di patologie del puerperio
– sostenere l’allattamento (per le modificazioni socio – culturali di questi ultimi 30 anni, la purpera non trova spesso nell’ambiente familiare le competenze e il sostegno necessari)
– educare alle cure del bimbo, per favorire il legame madre-padre-neonato
– sostenere l’adattamento psico-fisico a questa avventura appena cominciata.

Le ostetriche Angela Ferretti e Dott.ssa Lede Reggiani sono a disposizione per consigli e informazioni, nei giorni di lunedì pomeriggio, mercoledì mattina e venerdì pomeriggio. Per parlare con loro telefona allo 0522/792400.

Prenota on-line e contatta il Centro Palmer
PRENOTA ON-LINE

Medici Specialisti