OMEOPATIA

La Medicina Omeopatica è un metodo clinico e terapeutico che esamina il paziente nella sua globalità prendendo in considerazione unitariamente sia gli aspetti fisiologici, anatomici, costituzionali, ereditari, sia quelli temperamentali, emotivi, mentali. Il paziente non viene visto come un insieme di organi, si prende consapevolezza che esiste anche e soprattutto un mondo emozionale e psichico, importante e quindi da includere nella raccolta dei sintomi.
Anzi, questo detiene un ruolo importante nella manifestazione della malattia, come pure nel raggiungimento della salute.
Quindi il medico omeopatico tiene conto delle differenze individuali, della “storia” del paziente e cura ciascuna persona con il suo rimedio, studiato su misura dopo un’attenta visita. Non vi sono cure uguali per tutti, ma ciascuna va personalizzata e adattata al singolo, caso per caso. l’Omeopatia non sopprime i sintomi, ma aiuta a guarirli dall’interno.

In cosa consistono i rimedi omeopatici?
Sono preparati che si ottengono esclusivamente da princìpi attivi naturali provenienti dal regno minerale, vegetale, animale.
Queste sostanze pure vengono attivate mediante un particolare processo di diluizione e dinamizzazione che le priva di qualsiasi tossicità ma che ne risveglia le proprietà terapeutiche.
Il Ministero della Sanità italiano, recependo le direttive CEE, li ha ufficialmente riconosciuti come medicinali a tutti gli effetti, riconoscendo implicitamente la metodologia che ne è sottesa. Come tali sono sottoposti ai procedimenti di registrazione necessari all’inserimento nella Farmacopea Ufficiale Italiana.
E’ possibile detrarre le spese relative ai rimedi omeopatici presentando le nostre fatture al proprio commercialista.

Ambulatorio Omeopatia Centro Palmer
  • Visita Omeopatica

    Nella Medicina Omeopatica la visita è un momento fondamentale, nel quale il medico deve cercare di comprendere la persona nella sua totalità. L’Omeopatia è infatti una medicina individualizzata, che si basa non solo sulla valutazione della malattia e dei suoi sintomi, ma anche sulle modalità con cui la persona reagisce, sugli aspetti costituzionali e comportamentali. Per questo motivo la visita omeopatica serve a definire non solo i disturbi fisici, ma anche la storia, lo stato emotivo e mentale della persona.

  • Visita Omeopatica di controllo

    Solitamente il controllo viene fissato a 40 giorni dopo l’assunzione del rimedio omeopatico, se necessario la visita può essere anticipata su richiesta del paziente. Al controllo si stabilisce se il rimedio scelto ha dato benefici e si decide circa l’eventuale continuazione della terapia.

Medici Specialisti